I NOSTRI CORSI ON-LINE

Un Clinico o un Professionista di Laboratorio approfondisce, in circa un’ora, un tema specifico connesso alle nostre aree diagnostiche.

La partecipazione è libera e limitata ad un numero massimo di 100 partecipanti.

Consulta il programma e iscriviti.

PROGRAMMA primo semestre 2021:

24 MARZO - h. 15:00-16:00 - Valutazione del controllo glicemico nel paziente diabetico: focus sulla malattia renale.   Relatore: Prof. Andrea Mosca, Milano

 La malattia renale cronica è una graduale perdita di funzionalità dei reni che si può protrarre anche per anni e, purtroppo, spesso si associa al diabete come conseguenza della malattia o come malattia ad eziologia indipendente. Per questo motivo si tende a non parlare più di nefropatia diabetica. Il webinar tratterà questi argomenti, fornendo anche aggiornamenti sui principali marcatori del controllo glicemico nei diabetici con patologia renale cronica, sul loro impiego e sui loro limiti. Verranno anche presentati una serie di nuovi biomarcatori potenzialmente utili per predire lo sviluppo della nefropatia.

7 APRILE - h. 15:00-16:00 - Trattamenti con anticorpi monoclonali in pazienti con mieloma: insidie per il laboratorio (HYDRASHIFT daratumumab e HYDRASHIFT isatuximab).   Relatore: Dott.ssa Tiziana Biagioli, Firenze

Negli ultimi dieci anni l’armamentario terapeutico contro il mieloma multiplo (MM) ha conosciuto un notevole sviluppo con ricadute importanti sui principali out come clinici. Oggi sono disponibili anticorpi monoclonali che colpiscono specificamente le cellule tumorali e sono già utilizzati nella pratica clinica. Tali anticorpi monoclonali possono interferire con i test elettroforetici SPE ed IFE; conseguentemente il loro riconoscimento mediante immunofissazione specifica (HYDRASHIFT) è fondamentale per la corretta classificazione dei pazienti secondo i criteri stabili dall’IMWG.

21 APRILE - h. 15:00-16:00 - Markers biochimici di abuso alcolico cronico. Esperienza del Laboratorio di Tossicologia Forense dell’Università di Verona.   Relatore: Prof.ssa Federica Bortolotti, Verona

Nella diagnostica di laboratorio sono numerosi i marcatori proposti per il riconoscimento dell’abuso alcolico sia acuto che cronico; alcuni di questi sono in uso da così tanto tempo da essere considerati tradizionali altri, come ad esempio CDT e l’EtG, sono più recenti ma con migliore specificità e sensibilità diagnostica. Questi ultimi saranno oggetto del webinar e ne verranno illustrate le applicazioni in ambito forense. Se usati in modo appropriato questi marcatori rappresentano una metodologia di valutazione oggettiva dell’abuso alcolico cronico e migliorano le conoscenze sulle abitudini del soggetto.

5 MAGGIO - h. 15:00-16:00 - Follow up di pazienti con piccole componenti monoclonali: criticità.   Relatore: Dott. Michele Mussap, Cagliari

Il webinar è incentrato sui risultati di un importante /interessante studio multicentrico internazionale sviluppato con un focus specifico sulla quantificazione delle piccole componenti monoclonali. I metodi elettroforetici utili per rilevare, caratterizzare e quantificare le componenti monoclonali svolgono un ruolo centrale nella gestione dei pazienti con gammopatia monoclonale. In presenza di piccole componenti monoclonali alcune fonti di potenziale incertezza della misura dovranno essere valutate al fine di ridurne la variabilità e conseguentemente migliorare il follow up del paziente.

19 MAGGIO - h. 15:00-16:00 - Emoglobinopatie alla nascita: vantaggi, limiti e possibilità diagnostiche.   Relatore: Dott.ssa Giuseppina Barberio, Treviso

La diagnosi dei difetti dei geni globinici alla nascita è compito che coinvolge e impegna prevalentemente il laboratorio. Infatti, il neonato, anche quando portatore di difetti talassemici o strutturali o composti eterozigoti dell’emoglobina, nella maggior parte dei casi non presenta ancora evidenti segni clinici. La precocità della diagnosi permette di prevedere rischi, stabilire adeguate profilassi, prevenire complicanze, programmare controlli e terapie. Permette anche una corretta informazione ai genitori, atto fondamentale per ogni tipo e grado di prevenzione.

9 GIUGNO - h. 15:00-16:00 - Efficacia diagnostica dell’isoelettrofocalizzazione delle IgG liquorali nei pazienti con sclerosi multipla.   Relatore: Dott.ssa Tiziana Biagioli, Firenze 

Il webinar tratta la centralità del ruolo del laboratorio per la diagnosi di sclerosi multipla e la diagnosi differenziale con altre malattie immunomediate del SNC.  L’analisi del liquor apporta infatti preziose informazioni di natura fisiopatologica al quadro clinico consentendo una migliore gestione dei pazienti.

 

 

ISCRIVITI

NEWS ED EVENTI