SEBIA CAPILLARYS 3 TERA È ORA COLLEGATO AL SISTEMA DI AUTOMAZIONE FLEXLAB DI INPECO

Siamo lieti di annunciare che Capillarys 3 TERA, il nostro analizzatore di ultima generazione, è ora collegabile all'automazione “Inpeco FlexLab” distribuita anche da Abbott e Siemens. Questo analizzatore offre un ampio pannello di analiti per la diagnosi e il follow up di mieloma, diabete e disordini emoglobinici. Due test sono ora collegabili all'automazione Inpeco: HbA1c ed elettroforesi delle sieroproteine. Presto ne seguiranno altri come l'immunotipizzazione su siero e l'elettroforesi dell'emoglobina.

La connessione FlexLab con Capillarys 3 TERA TLA rappresenta un altro passo avanti nell'espansione della Total Laboratory Automation , aprendo quindi nuove opportunità nell’automazione di laboratorio e avvicinando il più conosciuto analizzatore in elettroforesi capillare al flusso di lavoro del Laboratorio clinico. Progettato come connessione point-of-space, Capillarys 3 TERA TLA può processare contemporaneamente siero e sangue intero grazie a uno specifico sviluppo su FlexLab.

"Siamo felici di annunciare l'integrazione di FlexLab con Capillarys 3 Tera TLA, facendo così un passo avanti verso la “Open Automation” e aggiungendo un'ulteriore linea analitica alla nostra catena FlexLab" – ha dichiarato Andrea Mauri, Responsabile Business Development di Inpeco.

"Siamo lieti di accompagnare i nostri clienti verso la trasformazione, mettendo a loro disposizione l'opportunità di collegare il nostro Capillary 3 Tera TLA al sistema di automazione Inpeco FlexLab" – ha affermato Jean-Marc Chermette, Presidente e CEO di Sebia.

Scarica il comunicato stampa: